'

18319159_1451065521581304_2604977248400713853_o

Presentazione Libro

Lunedì 15 maggio 2017, dalle ore 17:30 alle ore 19:30. Presso la Fondazione CON IL SUD, Via del Corso 267, Roma

Sud Innovation La via mediterranea alla valorizzazione del Patrimonio Culturale Valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale, turismo sostenibile, sharing economy e innovazione sociale trovano casa nel Meridione d’Italia. Un territorio che, sfidando i luoghi comuni, diventa terreno di sperimentazione di nuove forme di sviluppo locale.

Il libro “Sud Innovation – patrimonio culturale, innovazione sociale e nuova cittadinanza (FrancoAngeli, Milano 2015)” si pone come obiettivo quello di descrivere e comprendere questo nuovo e affascinante fenomeno che arriva dal Sud e che nei popoli del Mediterraneo ha trovato i suoi più appassionati interpreti: l’innovazione sociale applicata alla gestione del patrimonio culturale. Nella sconfortante situazione generale in cui versa il patrimonio culturale e ambientale italiano, tante iniziative e progetti, promosse perlopiù da cittadini appassionati e determinati, hanno iniziato a destare l’attenzione per aver riaperto luoghi, riqualificato spazi, rigenerato quartieri e riattivato relazioni comunitarie, creando sviluppo locale e arricchimento culturale.

 

Incontro con gli autori Agostino Riitano e Stefano Consiglio, interverranno:

Carlo Borgomeo – Presidente Fondazione con il Sud

Claudio Bocci – Direttore di Federculture

Filippo Tantillo – Coordinatore scientifico Comitato Aree Interne

Luigi Corvo – Programme Manager Master MEMIS

Massimo Canevacci – Professore di Antropologia Culturale

Cristina Alga – Clac Palermo.

Interverranno inoltre Associazioni, operatori culturali e cittadini protagonisti dei progetti di valorizzazione del patrimonio culturale.

Atlante Nazionale dell'innovazione culturale

Con Sud Innovation abbiamo raccontato undici esperienze di innovazione sociale applicata alla gestione del patrimonio culturale. Attraverso iniziative promosse da cittadini appassionati e competenti che, ri-funzionalizzando luoghi, hanno riorganizzanto relazioni comunitarie e lavoro, abbiamo descritto un sud inedito, attivo, innovativo.

A partire da questa nuova geografia emergente oggi promuoviamo la costruzione di un Atlante Nazionale dell’innovazione sociale applicata al patrimonio culturale. Da sud a nord, da est a ovest, tracceremo le rotte di un paese che si muove, che elabora e condivide progetti culturali e costruisce nuovi percorsi di rigenerazione sociale e rivitalizzazione economica.

L’obiettivo è restituire la varietà dei processi di trasformazione in corso nella rifunzionalizzazione del patrimonio culturale, far emergere le tipologie dei luoghi e quelle degli attori, esplorare le dinamiche dei progetti e dei modelli di gestione, al fine contribuire alla riflessione sui mutamenti in atto e su come tali iniziative rispondono alle sfide aperte nella gestione del patrimonio culturale italiano.

L’Atlante Nazionale si costruisce anche con l’automappatura delle esperienze che si riconoscono in questo percorso, che qui possono raccontarsi e fare rete.

call 4 Innovator-01 (1)
Coperta2

La ricerca

Nella sconfortante situazione generale in cui versa il patrimonio culturale e ambientale italiano, a rischio per scarsità di risorse e crisi economica, emergono esperienze inedite: iniziative promosse da cittadini appassionati e competenti che hanno ri-funzionalizzato siti, luoghi, saperi e tradizioni, riorganizzando le relazioni comunitarie e il lavoro.

 

Il presente volume avvia una riflessione sull’innovazione sociale applicata alla gestione del patrimonio culturale, con un campo di osservazione volutamente ristretto sulla realtà meridionale e mediterranea.

 

Il desiderio di appartenere ai luoghi culturali e naturali della propria terra ha infuso nelle comunità locali amor proprio e coraggio. Via via che si accresce la coscienza ecologica e si afferma la necessità di essere autori di cultura, la terra è riconquistata non solo in termini agricoli e produttivi, ma mentali e creativi.

 

Restituendo diritto di cittadinanza ai propri luoghi, creando per essi nuove forme di condivisione, la società meridionale scopre che è possibile produrre non solo per il mercato, bensì per un’economia locale di equilibrio.

Compra

Tour

Un coro di storie che raccontano nuovi modelli di gestione del patrimonio; storie di cittadini che si sono emancipati dalla condizione di proprietari, consumatori o anonimi contribuenti, e sono diventati rigeneratori di rapporti sociali. Ma adesso il coro è diventato una banda, la banda di paese che viene a fare festa. E parte in tour!!! Sud Innovation Tour: tre giorni di festa con innovatori sociali, artisti e creativi, amici, viaggeranno in autobus. Sette tappe: Palermo, Favara, Rosarno, San Vito dei Normanni, Matera, Napoli, Calvanico. In ogni piazza, in ogni borgo, in ogni luogo visitato, il pullman-carovana non si svuota, bensì si ricolma, si rifocilla, si reinventa. E, così, carico di meraviglia… tornerà a casa.

SudInnovationtour_ (2)

Storie